Testata La Sicilia (ed. Ragusa)
Titolo Pescaturismo Nicosia lascia il Distretto «Troppi disagi»
Daniela CitinoA guidare la presidenza del distretto turistico "Pescaturismo e Cultura del Mare" non ci sarà più Fabio Nicosia. L' attuale capogruppo consiliare di NuoveIdee, dopo due anni di reggenza di una filiera turistica che riunisce 12 comuni rappresentativi della costa siciliana corrispondente, in termini di ricettività, a 17 mila posti letto, ha deciso di rassegnare le dimissioni. Una scelta dettata, a suo dire, dalle troppe resistenze ormai incontrate nel cammino e in particolare dalla mancanza d' interesse che l' attuale governo cittadino ha riservato al distretto e, non ultimo, al Museo del mare, una "creatura" a cui l' esponente piddino non ha mai fatto mistero di tenere particolarmente per essere riuscita ad essere veicolo promozionale del turismo scoglittiese. Un traguardo raggiunto insieme a tanti altri "Dal protocollo d' intesa con l' assessorato regionale della Pesca per l' adozione della misura: Selected Quality, marchio di certificazione della qualità del pescato locale, all' installazione di vari infopoint distrettuali ai diversi pacchetti turistici legati al mare, all' enogastronomia, al turismo religioso, ai circuiti culturali, all' attivazione del portale www.sicilianjourney.com e delle messe a disposizione degli operatori turistici 100 licenze di brand reputation sino al recente protocollo d' intesa sottoscritto dal Distretto con gli agricoltori siciliani" precisa Nicosia confidando che il successore potrà portare avanti quanto realizzato.